Il forziere di Ada old

Il forziere di Ada

Numero di pagine: 48
Data di pubblicazione:
Aprile, 2017

Nonna Ada ha un amore grande: il grano. Fin da quando è piccola, Bianca viene alimentata dall’amore e dalle storie di sua nonna che hanno sempre quella passione come denominatore comune.
Sarà così invasivo quel sentimento che diventerà il cardine anche della vita della bambina prima e della donna poi.

Il libro racconta lo speciale rapporto di nonna e nipote ma è anche uno strumento per parlare a bambini e bambine dell'importanza di questo prodotto che è alla base dell'alimentazione ma anche una coltura importantissima per l'economia prettamente agricola della provincia di Foggia.

A fine libro è contenuta una nota dedicata ai grandi in cui si descrivono i problemi della coltivazione del grano in questo periodo. Il libro sostiene l'associazione di produttori e consumatori GranoSalus e la sua attività sul controllo della qualità.

Codice: 978-88-99908-09-6
€10,00
Pubblicazione:

Profilo Autore/i

Luisa Staffieri

Luisa Staffieri: quando sono nata mia madre aveva preparato tutto il necessario perché la mammana potesse vestirmi ma la poveretta si ritrovò tra le mani una neonata troppo grande per dei vestiti così piccoli.
Sono cresciuta così, senza la leggiadria di una bambina, ma la mia abbondanza e ciò che per essa ho dovuto subire, hanno sviluppato in me una qualità imprescindibile: un fortissimo senso dell’ironia e dell’autoironia che mi hanno permesso di muovermi, dentro i disagi che leggo negli altri, con una leggerezza che forse non avrei avuto se avessi indossato una taglia 42.
Quella stessa ironia mi consente di percorrere sentieri sbrecciati e tortuosi e arrivare fino in fondo pur di prendere per mano un bambino o una bambina.

Altre informazioni

Quarta di copertina: Ero bambina e, pur abitando in un appartamento, in un palazzo moderno, una volta aperto il portone, mi bastava svoltare l’angolo ed era lì, a portata di mano, a portata di tuffi. Il grano, là, ad attrarre tutte noi bambine e bambini con la sua fascinazione irresistibile. In mezzo a quelle onde dorate, trascorrevamo pomeriggi che parevano inesauribili, in una città infuocata che porta il marchio del tesoro che possiede impresso persino nel nome. Sì, probabilmente l’etimologia del nome Foggia viene da fovea, cioè fossa, perché sepolte sotto manti d’asfalto esistono ancora migliaia di fosse profondissime che facevano da scrigno a milioni di chicchi dorati. (Luisa Staffieri)

Nota dell'editrice: Questo libro mi emoziona moltissimo. Volevo raccontare ai bambini e alle bambine la millenaria storia del grano. Il grano è parte di me, del mio DNA, del DNA della terra in cui sono nata e cresciuta. E ho chiesto aiuto a Luisa Staffieri che ha stupendamente colto il mio desiderio. L'ha colto a modo nostro, nello stile di Matilda, dando voce alle figure femminili che hanno sempre rivestito un ruolo importante nella civiltà contadina. Ed è nato così Il forziere di Ada. 
La coltura del grano sta attraversando un momento difficile dunque il libro sostiene l'associazione di produttori e consumatori GranoSalus e la sua attività sul controllo della qualità. (Donatella Caione)