blog di donatella

Cos'è l' "effetto Matilda"?

Mi convinco sempre di più che a volte imbocchiamo delle strade sentendo per istinto che sono giuste ma non sappiamo neanche noi fino a che punto lo siano. E' quello che ho pensato anche oggi quando grazie ad un'amica ho scoperto l'esistenza del' "effetto Matilda", una espressione coniata nel 1993 dalla storica della scienza Margaret W. Rossiter in omaggio a Matilda Joslyn Gage, attivista americana per i diritti delle donne.

L'importanza delle parole, nei libri e nel quotidiano

Le responsabilità di chi educa, chi insegna, chi governa sono enormi, lo sappiamo. Un genitore, un insegnante, un deputato, ad esempio, non può permettersi di dire quello che gli passa per la testa. Certo, sarebbe meglio se non lo facesse nessuno, ma se lo fa chi educa o insegna o governa o legifera è certamente molto più grave. Lo sappiamo bene noi genitori che i nostri figli e figlie imparano molto più dall'esempio che ricevono che da mille parole, prediche, spiegazioni, rimproveri, insegnamenti. Per quanto riguarda invece l'importanza delle parole noi che facciamo questo lavoro soprattutto, ovvero scegliere "le parole" per i bambini e le bambne, ne siamo straconvinti/e.

Dalle lettere di Matilda alle parole

Matilda vuol dire Multicultura Accoglienza Tenacia Identità Lettura Diversità Affettività.

Non si tratta di parole trovate a caso per cercare di dare un senso alle lettere. Anzi, avevo ben chiaro in mente quali parole volevo raccontare con un nome. Dunque avevo delle lettere e ho pensato a quale nome potesse venire fuori da quelle lettere e... Matilda è stata una illuminazione perchè quelle lettere con cui iniziavano le parole che mi interessavano c'erano più o meno tutte. Un incastro perfetto... quasi magico!

Io lo dico: I am Orlando

In queste settimane sto lavorando alla pubblicazione di un romanzo in cui si parla di omosessualità, fra pochi giorni parteciperò con la presentazione di un libro al Vieste Rainbow, è di pochi mesi fa la pubblicazione di Sguardi differenti dove si affronta il problema del contrasto con bufale varie a chi desidera contrastare l'omofobia dilagante con una SANA educazione alle differenze.