#giornalismodifferente

Ieri parlavamo dell'importanza del linguaggio di genere, ma l'importanza del linguaggio per prevenire la violenza è altrettanto importante, anzi fondamentale, se facciamo riferimento al linguaggio giornalistico. Per questo ci piace la campagna  #GiornalismoDifferente: una campagna per cambiare linguaggio giornalistico.

Ilinguaggio dei mass media che nei casi di violenza contro le donne è terribile.

Se proviamo ad analizzare i contenuti, soprattutto i titoli di articoli e servizi televisivi o radiofonici, scopriremo che sono pieni di stereotipi e pregiudizi nel descrivere la violenza contro le donne e nello stesso tempo nel nasconderla. Alla fine è come se le donne fossero vittime della violenza due volte.

Visto che di questo non parla la "nostra" legge, pensiamo all’articolo 17 della Convenzione di Istanbul che invita i mass media a rispettare la dignità delle vittime di violenza, e li responsabilizza perché attraverso il cambiamento del linguaggio si produca un cambiamento culturale. Ma questo articolo è ancora molto disatteso purtroppo. E molto bisogna lavorare perchè nei giornali, nelle redazioni tv, radio e internet si comprenda che anche il tema della violenza, come tutti gli altri, va fatto trattare a chi ne è capace.

 

Ecco il manifesto #giornalismodifferente che invitiamo a sottoscrivere.